Senza categoria

Alla scoperta del mercatino di Natale di Merano

By 6 Dicembre 2013 No Comments

E dopo averne sentito tanto parlare, questo weekend scopriremo uno dei mercatini di Natale dell’Alto Adige, quello di Merano!
Ed io non sto più nella pelle! Un po’ perché alla fine sono ancora una bambina dentro (e forse anche fuori) e un po’ perché mi piace condividere queste atmosfere di festa con la persona a cui voglio più bene: Domenico (per chi ancora non lo avesse capito, il mio compagno di vita e di viaggio preferito).

Vi scrivo da un treno, mezzo grazie al quale da Milano si può raggiungere Merano in “sole” 4 ore circa! Ma io alla fine amo spostarmi in treno, nonostante i ritardi e i vari disservizi, perché lo trovo un modo davvero romantico di viaggiare e poi è bello impiegare il tempo scrivendo, leggendo o chiacchierando… non trovate?

Alloggeremo in un hotel molto carino vicinissimo alla stazione: l’Hotel City, dotato anche di una bella SPA per riprenderci dopo una settimana di lavoro.

La giornata di sabato sarà interamente dedicata alla scoperta del centro storico di Merano e dei suoi mercatini di Natale mentre la sera delizieremo il palato al Ristorante Sissi dello chef Andrea Fenoglio: una stella Michelin… ottima premessa direi! 😉

Mercatino_di_Natale_Merano

Alto Adige Marketing | Laurin Moser

E l’indomani chissà quale sorprese ci riserverà Merano! Io una mezza idea ce l’ho e ho già paura!
Mi sa che avremo un incontro ravvicinato con i Krampus: diavoli con maschere terrificanti che anneriscono il volto dei bimbi cattivi con il carbone! Vista la mia “altezza” spero solo di non essere scambiata per una bambina pestifera! Chissà che succederà… vedremo! 😉

Seguitemi su Twitter e Facebook con l’hashtag #mercatinimerano nella speranza che riesca a trasmettervi anche solo un po’ di questa bella atmosfera di Natale che si respira a Merano!

Ringrazio per il supporto nell’organizzazione di questo weekend l’Alto Adige Marketing

INFORMAZIONI UTILI
I mercatini originali dell’Alto Adige sono 5: Bolzano, Bressanone, Brunico, Merano e Vipiteno.
L’apertura ufficiale è stata il 28 novembre e proseguiranno fino al 6 gennaio.
Dall’anno scorso stanno diventando sempre più green con iniziative che mirano all’efficienza energetica, al rispetto ambientale e all’esclusivo utilizzo di prodotti locali.
Anche i turisti possono contribuire utilizzando i mezzi pubblici, munendosi della “museumobil Card” grazie alla quale ci si può muovere in treno e autobus lungo il “percorso delle stelle natalizie” che permette anche la visita di numerosi musei dell’Alto Adige. Un adulto la paga 28 € per 3 giorni.

Leave a Reply