Senza categoria

Catalogna di gusto: viaggio tra sapori, cultura e divertimento

Il 10 giugno, a Palazzo Giureconsulti di Milano, ho partecipato a “Catalunya & Barcelona: molt de gust!” uno dei numerosi appuntamenti – organizzati da Catalan Tourist Board e Barcelona Turisme – che vedono coinvolta la Catalunya all’Expo in Città.
In questa occasione Camila Raznovich, nota conduttrice del programma in onda su RAI 3 “Alle falde del Kilimangiaro”, ha dato voce a esperti di vari settori (enogastronomia, viaggio e design) per raccontare gli aspetti inediti e tutte le novità su questa bella regione della Spagna: la Catalogna.

Catalunya_ Barcelona_molt_de_gust_crema_panel

Davanti a una platea di giornalisti, blogger, operatori di settore e rappresentanti di istituzioni, si sono succeduti così: Massimo Di Perna, Country Manager per l’Italia della compagnia aerea Vueling; Francesca Marino, Manager Passenger Department di Grimaldi Lines; Marco Bolasco, giornalista enogastronomico; Chiara Curti, architetto e professore dell’Istituto Europeo di Designa Barcellona e infine Martina Vitali, travel blogger che vive a Barcellona. Tra gli interventi ci sono stati quelli di Jordi William Carnes, CEO di Turisme de Barcelona; Marian Muro, General Manager di Turismo de la Generalitat di Catalunya; Marta Teixidor, Direttrice del Catalan Tourist Board per l’Italia e Israele, e infine Felip Puig i Godes, Assessore dell’Impresa e del Lavoro della Catalunya.

Durante l’incontro sono emersi i mille volti della regione e la sua offerta di paesaggi e attività per tutti: dal mare di Costa Barcellona, Costa Brava e Costa Dorada – 580 chilometri di coste e quasi trecentocinquanta spiagge – alla montagna dei Pirenei o della Val d’Aran, dalla natura incontaminata di laghi e fiumi di Terre dell’Ebro e dei vulcani nella zona della Garrotxa ai centri urbani della Catalogna, primo fra tutti Barcellona, vera icona del modernismo catalano con il primo porto per crociere d’Europa, ma anche Girona e Tarragona, perfette per il turismo culturale. E ancora l’arte con Gaudí, Miró, Dalí, Picasso e Tàpies fino al design, con il nuovissimo Disseny Hub, che è stato appena inaugurato a Barcellona. E infine la gastronomia, vera punta di diamante della regione, nota in tutto il mondo grazie ai numerosi chef stellati, come i grandi Ferran Adrià, Carme Ruscalleda, Jordi Cruz e Joan Roca, e i suoi vini con il noto “cava”, ovvero lo spumante doc catalano.

Durante la sera ho anche avuto modo di assaggiare le proposte culinarie – perfetto connubio fra tradizione e innovazione – dello chef catalano Rafa Peña del ristorante Gresca a Barcellona.

Catalunya_ Barcelona_molt_de_gust_crema_catalana

Insomma, non so a voi, ma a me sono bastate le parole di chi conosce bene questa questa regione e qualche nuovo sapore a abbinamento enogastronomico, per farmi venire la voglia di tornare a Barcellona e soprattutto scoprire tutto quello che ancora non conosco della Catalogna!

Per ulteriori informazioni visitate il sito del Catalan Tourist Board o del Turisme de Barcelona.

Leave a Reply