Senza categoria

Come fare la piadina

By 10 Febbraio 2015 No Comments
piadina_ricetta

piadina_ricettaLa piadina! Credo sia lo streed food italiano per eccellenza, se non il più noto e famoso, sicuramente entra nella lista dei migliori come notorietà, bontà, tradizione!

Non penso esista persona a cui non piace, un impasto semplice, acqua farina, olio e strutto, una ricetta povera che si prepara anche in casa senza particolari difficoltà soddisfano tutti i palati, perché diciamocelo il bello è poter scegliere e variare la farcitura.

Ottima con tutto, salumi e formaggi in primis, ma anche verdure, salsiccia, alcuni azzardano anche con il pesce e poi con la Nutella, altro classico, ma anche con marmellate, creme spalmabili differenti, miele e forma ggio ecc…

Un vanto della Romagna che sa di buono, semplice, conviviale, si mangia rigorosamente con le mani, in giro per strada chiacchierando o sedendosi dove capita, ottima a tutte le ore, come pasto ma anche come merenda magari in spiaggia per chi frequenta la riviera più festaiola e verace di Italia, per chi si concede uno spuntino notturno, insomma si mangia sempre volentieri.

La ricetta originaria cambia a seconda di chi incontrate, ogni donna romagnola specie le signore di una volta che oggi hanno una certa età, mutano gli ingredienti, c’è chi elimina lo strutto, chi lo scioglie nel latte, chi mette del vino bianco secco, una ricetta molto antica che può essere preparata in più modi.

Provate a prepararla in casa, magari le prime volte non vi sembrerà perfetta ma piano piano prenderete la mano affinando sempre più la tecnica, la voce si spargerà e vi troverete la casa invasa da amici, io per essere pronta tengo sempre in casa un barattolo di strutto, non si sa mai…..

piadina_ricettaIngredienti:

 per circa una decina di piadine:

  • 400 gr di farina
  • 40 gr di strutto
  • sale
  • 1,5 dl acqua
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 150 gr di speck
  • 100 gr di fontina tagliata a cubetti piccoli

1 Sciogliete lo strutto in 1.5 dl di acqua tiepida, su un piano da lavoro versate la farina, l’olio e una presa di sale, impastate grossolanamente tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto morbido ed elastico. Formate una palla e fatela riposare coperta per mezzora.

2 Dividete la pasta in dieci panetti.

3 Su il piano da lavoro infarinato stendetele con il mattarello sottili.

4 Scaldate una padella di ghisa, quando sarà ben calda cuocetele, dovranno formarsi delle bolle scure a quel punto giratela dall’altro lato e fate cuocere ancora qualche minuto, procedete nello stesso modo fino al termine delle piadine, farcitele quando son ancora ben calde con lo speck e la fontina.

Leave a Reply