Senza categoria

Guida ai rifugi della provincia di Lecco: il rifugio Marchett ai Piani d’Erna

By 9 Ottobre 2014 No Comments

rifugio Marchett_Piani d’Erna Cercate un rifugio in montagna da raggiungere senza fatica? Il rifugio Marchett, ai Piani d’Erna è quello che fa per voi. Appena sopra Lecco (solo 45 minuti da Milano), una comoda funivia, in una decina di minuti, vi porterà ai Piani d’Erna, da lì potrete scegliere tra diverse attività.

I piani d’Erna sono un parco giochi all’area aperta le attività da fare sono tantissime, tutte consultabili sul sito della ITB – Imprese Turistiche Barziesi -, l’azienda che gestisce tutti gli impianti della Valsassina. Io, mi sono dedicata alla mia attività preferita, mangiare.

Bastano dieci minuti a piedi dal punto di arrivo della funivia per raggiungere il rifugio Marchet, delizioso, racchiuso in un piccolo borgo, con alcune case e persino una piccola chiesa. La cucina del rifugio propone piatti tradizionali come brasato al barbera, coniglio arrosto, carne con funghi, polenta, polenta ai formaggi e pasticciata, carne alla griglia, salumi e formaggi locali e torte fatte in casa con vini tipici. Tutto condito da una vista eccezionale sul Resegone e i su i verdi campi della valle.

I Piani d’Erna vista la comodità della funivia e l’offerta di rifugi con cucina e alloggio (sono in tutto quattro) è una destinazione ideale per chi cerca la tranquillità e la bellezza della montagna senza camminare molto. È un posto ideale per portare i bambini e farli avvicinare alla montagna. Il Sentiero Natura, che parte da Piani d’Erna, per questo è perfetto.

Vi consiglio di portarvi dietro una coperta o un telo per stendersi perché, se andate nelle bella stagione, dopo pranzo, vi verrà sicuramente voglia di sdraiarvi sull’erba! Se, invece, cambiate idea, e non potete fare a meno di camminare, scegliete uno dei tantissimi sentieri che partono dal rifugio e dalla valle.

Sara

rifugio Marchett_Piani d’Erna

Informazioni utili

Indicazioni stradali

Impostazione navigatore: Varsasio (Lecco)
Lasciate la macchina al parcheggio della funivia (prezzi e orari sul sito ITB).

Il percorso

Segnaletica: all’arrivo della funivia troverete delle chiare indicazioni per il rifugio.
Dislivello: nessuno. C’è solo un piccolo tratto in lieve salita.
Difficoltà: il percorso è largo e panoramico. Non presenta nessuna difficoltà.
Tempo: 10 minuti circa dalla funivia

Il rifugio

Sito web: http://rifugiomarchett.webnode.it/
Tel.: 0341/505007 – 328/6684631
Apertura estiva e nei week-end. Prenotazione consigliata.
Altitudine: 1300 s.l.m.

Cosa portare

Anche se non avete intenzione di camminare gli scarponi sono comunque consigliabili perché il terreno è ciottoloso in alcuni tratti. Se non li avete, vi consiglio un paio di scarpe da tennis con suola robusta. Portatevi un telo per stendervi se il tempo lo permette.

 

Potrebbe interessarvi anche il Rifugio Marisa Consigliere (Lecco)

 rifugio Marchett_Piani d’Erna Cercate un rifugio in montagna da raggiungere senza fatica? Il rifugio Marchett, ai Piani d’Erna è quello che fa per voi. Appena sopra Lecco (solo 45 minuti da Milano), una comoda funivia, in una decina di minuti, vi porterà ai Piani d’Erna, da lì potrete scegliere tra diverse attività.

I piani d’Erna sono un parco giochi all’aria aperta le attività da fare sono tantissime, tutte consultabili sul sito della ITB – Imprese Turistiche Barziesi -, l’azienda che gestisce tutti gli impianti della Valsassina. Io, mi sono dedicata alla mia attività preferita, mangiare.

Bastano dieci minuti a piedi dal punto di arrivo della funivia per raggiungere il rifugio Marchet, delizioso, racchiuso in un piccolo borgo, con alcune case e persino una piccola chiesa. La cucina del rifugio propone piatti tradizionali come brasato al barbera, coniglio arrosto, carne con funghi, polenta, polenta ai formaggi e pasticciata, carne alla griglia, salumi e formaggi locali e torte fatte in casa con vini tipici. Tutto condito da una vista eccezionale sul Resegone e i su i verdi campi della valle.

I Piani d’Erna vista la comodità della funivia e l’offerta di rifugi con cucina e alloggio (sono in tutto quattro) è una destinazione ideale per chi cerca la tranquillità e la bellezza della montagna senza camminare molto. È un posto ideale per portare i bambini e farli avvicinare alla montagna. Il Sentiero Natura, che parte da Piani d’Erna, per questo è perfetto.

Vi consiglio di portarvi dietro una coperta o un telo per stendersi perché, se andate nelle bella stagione, dopo pranzo, vi verrà sicuramente voglia di sdraiarvi sull’erba! Se, invece, cambiate idea, e non potete fare a meno di camminare, scegliete uno dei tantissimi sentieri che partono dal rifugio e dalla valle.

Sara

rifugio Marchett_Piani d’Erna

Informazioni utili

Indicazioni stradali

Impostazione navigatore: Varsasio (Lecco)
Lasciate la macchina al parcheggio della funivia (prezzi e orari sul sito ITB).

Il percorso

Segnaletica: all’arrivo della funivia troverete delle chiare indicazioni per il rifugio.
Dislivello: nessuno. C’è solo un piccolo tratto in lieve salita.
Difficoltà: il percorso è largo e panoramico. Non presenta nessuna difficoltà.
Tempo: 10 minuti circa dalla funivia

Il rifugio

Sito web: http://rifugiomarchett.webnode.it/
Tel.: 0341/505007 – 328/6684631
Apertura estiva e nei week-end. Prenotazione consigliata.
Altitudine: 1300 s.l.m.

Cosa portare

Anche se non avete intenzione di camminare gli scarponi sono comunque consigliabili perché il terreno è ciottoloso in alcuni tratti. Se non li avete, vi consiglio un paio di scarpe da tennis con suola robusta. Portatevi un telo per stendervi se il tempo lo permette.

Leave a Reply