Senza categoria

Mantova nel piatto: tortelli di zucca al vino cotto

By 25 Novembre 2014 No Comments
tortelli_di_zucca_al_vino_cotto

Martedì vuol dire #raccontamiunaricetta e oggi saremo ospiti curiosi in cucina, anzi in cantina… Per la precisione nella Cantina Sociale di Quistello, costituita nel 1928 da un gruppo di viticoltori con l’obiettivo comune di trasformare le proprie uve in vino per poi commercializzarlo.

zucca_capel_del_Pret_vin_cot_quistelloQuistello sorge sulle rive del fiume Secchia e la zona di produzione si espande in quella fascia di provincia di Mantova che vanta antichissime tradizioni gastronomiche e viticole. Nel territorio in cui sorge la Cantina di Quistello si coltiva soprattutto il Lambrusco, vitigno che venne citato e decantato già da Virgilio nelle Bucoliche. In particolare Quistello è Terra del Lambrusco Grappello Ruberti, un vitigno autoctono “della zona tipica di Quistello” riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Dalle vinificazione delle uve Grappello e Salamino, coltivate nel comune di Quistello, vengono così prodotti i Lambruschi Rossi e Rosati di Quistello, mentre i vini bianchi di Quistello sono prodotti da vitigni Trebbiano e Chardonnay.

Quale ricetta consigliereste ai lettori di EnogastronoVie?
“Abbiamo scelto un piatto tipico della tradizione della nostra terra – ci svela Paola Barbieri della Cantina Sociale di Quistello – e cioè i tortelli di zucca. La zucca è un prodotto tipico di Mantova e in particolare nel nostro paese Quistello è stata riconosciuta la denominazione di origine comunale (DeCo) alla zucca “Capel Da Pret”. La versione che proponiamo è leggermente rivisitata rispetto quella classica, in cui i tortelli vengono conditi con burro fuso. Noi suggeriamo di sostituire il burro con il Vin Cot, il mosto cotto di Quistello a sua volta riconosciuto prodotto DeCo“.

TORTELLI DI ZUCCA AL VINO COTTO
 
Ingredienti per la pasta:
Farina 400 gr
Uova 4
Sale 1 q.b
Ingredienti per il ripieno:
Zucca “ Cappello Del Prete”
600 gr di polpa
Noce moscata 1/2 cucchiaino
Amaretti mantovani 100 g
Sale q.b.
Pepe q.b.
Parmigiano Reggiano grattugiato 100 gr
Ingredienti per il condimento:
Vino Cotto Di Quistello
tortelli_di_zucca_al_vino_cotto

Qualche domanda finale per Paola Barbieri della Cantina Sociale di Quistello…

Quali sono gli altri utilizzi in cucina del Vin Cot?
Il Vino Cotto è mosto cotto ottenuto da uve Lambrusco Ruberti della zona tipica quistellese.
Si tratta di un ottimo condimento in grado di esaltare alcuni piatti tipici della nostra terra come ad esempio la mostarda mantovana, la zucca, il Parmigiano Reggiano e i turtèi sguasaròt.
Viene utilizzato anche su piatti a base di carni rosse e bianche, su dolci secchi, panna cotta e frutta fresca in genere oppure aggiungere all’acqua per una bibita rinfrescante.

Quali altri prodotti producete in cantina?
80 Vendemmie Rosso
80 Vendemmie Rosato
vini_cantina_quistelloLambrusco Mantovano Rosso
Lambrusco Mantovano Rossissimo
Lambrusco Mantovano Rosato,
Gran Rosso Del Vicariato Di Quistello
Bianco Di Quistello
Gran Bianco Di Quistello
Dolce Del Vicariato Di Quistello

Vi capita mai di dare suggerimenti di piatti e ricette quando i clienti acquistano i vostri prodotti?
Sì! Crediamo valga la pena esaltare quanto più possibile il connubio vino-cibo. A tal proposito, anche per promuovere il nostro territorio, abbiamo creato un nostro personale ricettario. In Fantasie Di Lambrusco suggeriamo alcuni piatti più o meno tradizionali in abbinamento ai nostri vini. Il successo del ricettario è stato tale, probabilmente grazie anche alla versalità del Lambrusco Grappello Ruberti, che dopo qualche tempo abbiamo raddoppiato le proposte e a Fantasie Di Lambrusco ha fatto seguito Fantasie di Lambrusco 2.

Grazie alla Cantina Sociale di Quistello per il contributo. Spero di andare presto a trovarli per assaggiare i loro prodotti direttamente in cantina, nel frattempo però, sperimento la loro ricetta! Provatela anche voi e fateci sapere com’è!

Per maggiori info sulla cantina e i suoi prodotti visitate il sito: www.cantinasocialequistello.it.

Valentina

Leave a Reply