Senza categoria

Menù di Natale: le lasagne

By 17 Dicembre 2014 No Comments

ricetta_lasagneIl Natale è alle porte e già in molti sono alle prese con il menù delle feste: da chi ogni anno abbraccia la tradizione a chi osa sperimentando, a chi deve preparare quindici portate a chi è più minimal, da tutti quelli che “guai se non c’è qualche pennuto ripieno” a tutti coloro che se non c’è il panettone non è Natale.

A casa mia vere e proprie tradizioni non ce ne sono ma per anni il piatto immancabile è stato la lasagna!

Rigorosamente con il ragù, ovviamente fatto in casa, lasciato cuocere per tre-quattro ore fino a che il suo profumo non invadeva la casa e chiunque passava in cucina desiderava assaggiare con un cucchiaio.

La pasta anch’essa fatta in casa, ricordo perfettamente mia mamma impastare e poi passare la pasta nell’Imperia, un iter che seguivamo in tre, io mia mamma e mia nonna, le ultime strisce ormai molto lunghe e sottili stese sul tavolo.

La besciamella, con quella spolverata di noce moscata che subito si percepisce, la frusta che mescola rapida per evitare la formazione di grumi, il latte caldo.

Il momento di assemblare, una rapida scottata in acqua bollente, la stesura nella teglia, noi tante teglie anche per i vicini, per qualche amico, strati di ragù, besciamella, parmigiano, noi mettevano anche mozzarella e uovo sodo.

Un piatto squisito è dire poco, un concentrato di bontà, molto atteso a tavola, ma soprattutto un bel ricordo, un lavoro di squadra, un momento solo nostro, chiuse in cucina immerse nei profumi che solo le cose buone sanno emanare!

Leggete bene tutta la ricetta prima di cimentarvi.

Ingredienti:

per una teglia abbondante

per la pasta:

  • 500 gr di farina 00
  • 5 uova
  • sale
  • olio d’oliva
  • acqua se necessario

 per il ragù:

  • 300 g di polpa di manzo macinata grossa
  • 50 g di carota gialla
  • 50 g di costa di sedano
  • 50 g di cipolla
  • 300 g di passata di pomodoro o pelati
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • ½ bicchiere di latte intero
  • poco brodo, olio d’oliva o burro
  • sale
  • pepe
  • 100 gr di burro
  • 1 pizzico di sale
  • noce moscata
  • 100 gr di farina 00
  • 1 litro di latte fresco
  • 200 gr di parmigiano grattugiato

Procedimento

1- Versate la farina sul piano di lavoro, formate una fontana piuttosto ampia, versatevi al centro le uova, il sale, un paio di cucchiai di olio, sbattete delicatamente le uova prima di iniziare a lavorarle con la farina.

ricetta_lasagne2 – Lavorate partendo dal centro le uova con la farina, aggiungete poca farina alla volta lavorando sempre con le mani, piano piano formate una palla omogenea, dovrete rimanere senza farina sulle mani, se necessario aggiungete dell’acqua, lavorate la pasta per una decina di minuti, l’impasto dovrà essere liscio ed elastico.

3- Il ragù: prendete una casseruola ampia, versate 3 cucchiai d’olio o 50 g di burro dopo qualche minuti aggiungete la carota, il sedano e la cipolla tritati finemente fate appassire dolcemente. Unite la carne macinata e mescolate bene con un mestolo facendola rosolare finché non “sfrigola”. Bagnate con il vino e mescolate delicatamente sino a quando non sarà completamente evaporato. Unite la passata o i pelati, coprite e fate sobbollire lentamente per circa 3 ore aggiungendo, quando occorre, del brodo, verso la fine unite il latte per smorzare l’acidità del pomodoro. Aggiustare di sale e di pepe.

4- La besciamella: mettete a scaldare in un pentolino il latte, in un altro pentolino fate sciogliere il burro a fuoco basso, spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolate con una frusta in modo che non si formino grumi. Rimettete sul fuoco basso e mescolate fino a che non diventa dorata. Grattugiata la noce moscata nel latte insieme a un pizzico di sale, unite il latte agli altri ingredienti e mescolate con energia sempre con la frusta, cuocete per circa 7-8 minuti fino a che non si sarà addensata (deve cominciare a fare le bolle).

5- Stendete la pasta, coprite il piano da lavoro con degli strofinacci oppure infarinate bene il piano, tagliate la pasta in diversi pezzetti o a fette, passate la pasta dal sesto al primo tassello, partite dal sesto il più largo fino all’ultimo il più stretto.

6- Assemblate le lasagne: stendete le strisce sulla superficie di una teglia fino a coprire, distribuite il ragù, un mestolo abbondante di besciamella, il parmigiano, coprite con un altro strato di pasta, proseguite fino al termine degli ingredienti, l’ultimo strato dovrà essere di pasta, ogni tanto aggiungete un pizzico di sale.

7- Cuocete a 200 gradi per 40/45 minuti.

ricetta_lasagne1Consigli: organizzate il vostro lavoro preparando per prima cosa il ragù, anche il giorno prima se volete, oppure fatelo cuocere mentre preparate la pasta.

Se stendete la pasta molto sottile potete anche non scottarla qualche istante in acqua bollente, se invece la scottate lasciate asciugare un minuto su uno strofinaccio che dovrete disporre accanto alla pentola.

Se avete timore che la pasta si secchi, aggiungete del latte sulla superficie o della besciamella se vi è avanzata, soprattutto se l’avete lasciata liquida, oppure coprite la teglia con un foglio di alluminio per i primi 25 minuti di cottura.

Buon appetito!

Leave a Reply