Viaggi di gusto

Ristorante Sissi di Merano: cena stellata e viaggio sensoriale

By 20 Gennaio 2014 One Comment

Se c’è una cosa che mi rende davvero felice è sorprendere le mie papille gustative con nuovi sapori dati da ingredienti che non conosco e da abbinamenti particolari!
E questa che vi racconto è una delle mie ultime esperienze culinarie che mi ha letteralmente investito di felicità…

Durante uno dei miei ultimi weekend in giro per l’Italia, a Merano per la precisione, graziosa cittadina dell’Alto Adige che ho visitato in occasione dei Mercatini di Natale 2013, ho scoperto il Ristorante Sissi, una vera sorpresa difficile da dimenticare.

Ristorante_Sissi_Merano

Il locale si trova a pochi passi dal centro storico e dalla stazione ferroviaria ed è composto da un’unica sala raccolta e accogliente dotata di una trentina di coperti, ma ciò che lo rende indimenticabile è la cucina dello chef stellato Andrea Fenoglio, che mi ha accompagnato lungo un percorso sensoriale fatto di sorprese culinarie, perfetto connubio fra tradizione e innovazione. Ho detto “accompagnato” perché la sua presenza in sala è stata costante e attenta e sentir spiegare ingredienti e piatti da chi li ha selezionati e preparati ha dato quel tocco in più a questa cena a dir poco perfetta.

Il mio consiglio è quello di lasciarvi guidare proprio dallo chef che saprà consigliarvi il meglio della sua cucina assecondando i vostri gusti.
Io e Domenico abbiamo scelto il menù degustazione “Ottopiatti” ed è stato un vero piacere per occhi e palato: ogni piatto è stato scomposto e ricomposto in modo originale nel rispetto dei sapori della tradizione ma non solo… Tanti sono stati infatti gli abbinamenti “arditi” che avrebbero fatto storcere il naso alle forchette più tradizionaliste ma che invece si sono rivelati delle vere chicche! Qualche esempio? Avete mai assaggiato una pizza liquida servita in un bicchierino in vetro? E una trippa di baccalà con pesto e pomodori? E poi ancora peperoni in bagna cauda, filetto di sgombro con mele e zenzero affumicato al momento (nel vero senso della parola visto che il piatto viene portato al tavolo sotto una campana di vetro che contiene il fumo), spaghetti freddi ai gamberi rossi di Sicilia, pistacchi e crema di ceci… E tante altre delizie dall’aspetto a volte insolito ma capaci di rapire tutti i sensi e che vi invito a scoprire direttamente qui!

Ristorante_Sissi_Merano

Vi confesso che durante la cena le mie aspettative sono state piacevolmente “disattese” piatto dopo piatto, senza mai rimanere delusa… anzi! Piatti che a prima vista evocavano determinate consistenze e sapori, poi si sono rivelati tutt’altro al palato, lasciandomi di stucco!

I prezzi sono medio alti ma commisurati alla qualità di ingredienti e piatti presentati alla perfezione, al servizio attento, alla location calda e accogliente e alla stella Michelin che è davvero meritata!
La carta dei vini è ricca e ben curata con una selezione di etichette nazionali e straniere molto interessanti. E per chi preferisce c’è la possibilità di ordinare vino al calice scegliendo fra circa una decina di etichette. Noi abbiamo optato per una bottiglia di Kerner Kofererhof – per me una certezza – con sentori agrumati e affumicati, fresco, sapido e minerale, tutte caratteristiche che mi piace sempre ritrovare nel bicchiere.

Insomma se venite a Merano e volete fare un’esperienza culinaria unica, un vero viaggio sensoriale, magari per festeggiare un’occasione speciale con la persona a cui si vuole bene, il Ristorante Sissi è il posto che fa per voi!

Vi lascio con un piccolo quiz… Secondo voi che piatto è quello in foto? Vediamo se indovinate!
Un aiutino? Non è assolutamente quello che sembra e la soluzione vi sbalordirà! 😉

piatto_Ristorante_Sissi_Merano

Ristorante  Sissi di Andrea Fenoglio
Via G, Galilei 44
I-39012 Merano (BZ)
Tel. +39 0473 231062 – Fax. +39 0473 237400
Sito Web: http://www.andreafenoglio.com/
Email: sissi@andreafenoglio.com

One Comment

  • Silvana De Giorgi ha detto:

    Complimenti Valentina per avermi fatto venire la curiosita’di conoscere questa meravigliosa terra che e’ l’ Alto Adige.

Leave a Reply